Superbike Bravi Platform team, Naspi e Agostinelli ai mondiali

29.08.2018

Così piccola, così grande.
Una società di "provincia" che porta due atleti in azzurro ai campionati mondiali è un orgoglio che solo la Superbike Bravi Platform team può vantare. Il coordinatore delle squadre nazionali Davide Cassani su indicazione del Commissario Tecnico Mirko Celestino ha convocato per la rassegna iridata Xco in programma venerdì 7 settembre a Lenzerheide (Svizzera), l'osimano Alessio Agostinelli e il sirolese Alessandro Naspi a coronamento di una stagione sopra le righe che li ha visti maturare esperienze e risultati di vertice nella categoria di pertinenza, l'under 23.

"Una soddisfazione incredibile che ci riempie di gioia e ripaga di ogni sacrificio; constatare che il nostro club ha conquistato il rispetto di tutti e vederne accostato il nome a quello di realtà storiche come la Bianchi o la Focus Selle Italia, ci fa sentire come una formica che con le sue modeste risorse ha saputo credere e far sbocciare grandi talenti"

dice il presidente Rossano Mazzieri.

"Auguro a questi splendidi ragazzi di realizzare ogni sogno e li ringrazio sin d'ora per le emozioni che assieme ad Angela Campanari ci hanno regalato, percorrendo migliaia di km in lungo e largo per l'Europa con una punta nella Repubblica del Sud Africa, assaporando gioie e delusioni, ma divertendoci e rimanendo uniti, sempre".

Già in passato atleti della Superbike Bravi Platform Team avevano accarezzato l'azzurro (Elena Torcianti e Davide Di Marco), ma questa volta Naspi e Agostinelli l'indossano nel contesto di un percorso strutturato che ha visto l'uno stabilmente nel giro della Nazionale sin dallo scorso anno e vittorioso agli Internazionali d'Italia Series 2018 e l'altro sul podio del campionato italiano.

L'UCI Mountain Bike World Championships arriva dopo un mese difficile per la prolungata assenza di Naspi fermato da una broncopolmonite nel momento clou in cui avrebbe potuto cogliere allori importanti, ma il coraggio con cui si è rimesso in sella portando comunque a termine domenica scorsa gli impegni di Coppa del Mondo a La Bresse dice che la condizione sta migliorando e sia lui che Agostinelli si giocheranno tutte le carte.

Nella classifica generale dopo sette prove, Naspi ha concluso la Coppa del Mondo al 29° posto assoluto, primo degli Italiani con 30 punti ed Agostinelli 35° con 13. Angela Campanari in Francia si è piazzata invece al 45° posto.

Nell'ambito della famiglia Superbike Bravi Platform team, da sottolineare anche la partecipazione di Nefelly Mangiaterra, Emanuele Pilesi e Riccardo Aringolo ai campionati europei giovanili svoltisi a Pila, dove hanno avuto la preziosa opportunità di mettersi a confronto con pari-grado di alto livello.
La stagione della società si chiuderà sostanzialmente il 16 settembre a Camerano con la RampiConero, una classicissima che la Superbike Bravi Platform team interpreterà come una sorta di passerella finale alla pari del trofeo Coni di fine settembre per giovanissimi.