Cerca
  • Rossano Mazzieri

IL SUPERBIKE TEAM PESCA DUE ASSI E INTANTO BRILLA NEL CICLOCROSS



CASTELFIDARDO Due nuove frecce' in casacca rossonera, un graduale ritorno all'agonismo sui fangosi tracciati del ciclocross. Dopo una stagione caratterizzata dalla vittoria nella classifica per società del Gran Prix Centro Italia su 158 club, la Superbike Bravi Platforms Team mette nel mirino altri obiettivi e step di crescita. Letizia Marzani e Alex Pelucchini sono i nuovi biker del club fidardense: «Abbiamo colto l'occasione di accogliere nella nostra famiglia questi due talenti che contribuiranno ad alimentare i nostri sogni. Letizia, classe 2002, originaria di Piacenza vanta risultati di prestigio, tra cui il bronzo agli Europei giovanili di Pila del 2018, Alex è un fantastico classe 2005 di Fabriano proveniente dall'Avis Bike Gualdo Tadino di cui abbiamo conosciuto le qualità già da avversario», spiega il presidente Rossano Mazzieri.

Si comincia tra un mese

Il calendario della mtb Xco è ancora in fieri, ma i capisaldi saranno l'Italia Bike Cup in partenza a Verona il 27 febbraio ed articolata su sette tappe, di cui il 30 aprile ad Esanatoglia organizzando in prima persona un Santoporo Xc internazionale, gli Internazionali d'Italia series e il Gran Prix Centro Italia giovanile. Circuiti che porteranno i colori della Superbike Bravi Platforms team in giro per la penisola e che passano attraverso un coraggioso impegno invernale.

Per adesso è ciclocross

Da novembre ad oggi, la società ha preso parte ad un paio di gare al mese, dal ciclocross dell'anno a Casalecchio di Reno dove Marzani ha colto un bel quinto posto, al campionato italiano di ciclocross a Variano di Basiliano del week-end scorso, dove hanno corso cinque ragazzi allenati da Alessandro Naspi e dall'infortunata Angela Campanari. Morgan Dubbini ha chiuso al 21° posto su 77 tra gli allievi, Alex Pellucchini è giunto 32° su 81 dopo una partenza difficile ed una grande rimonta, 15° posto per Alice Mazzieri fra gli allievi, 15esima assoluta fra le open e settima fra le under 23 Letizia Marzani nella categoria che ha visto Nefelly Mangiaterra un poco più attardata. Una tappa che concludeva la preparazione al campionato invernale, un «tassello di esperienza in più nel mosaico che compone il puzzle, una tre giorni interessante su di un percorso spettacolare e tecnico, reso difficile dal freddo, dal gelo e dal fango che cambiava consistenza in funzione delle temperature», spiega Rossano Mazzieri, facendo i complimenti all'ostrense Filippo Cingolani dell'omonimo team Cingolani che si è aggiudicato il titolo tricolore fra gli esordienti di primo anno. A fine gennaio, la presentazione ufficiale in cui la Superbike Bravi Platforms svelerà tutti i propri progetti.

Lucia Flaùto

© RIPRODUZIONE RISERVATA


76 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti